giovedì 23 aprile 2015

Non dirmi che hai paura - G. Catozzella

E' uno dei libri più belli che io abbia letto negli ultimi anni. In queste giornate rese tremende dalle tragedie del mare, definirei questo libro più che mai adeguato, delicato e doloroso.
La cosa più triste è che si tratta di una storia vera. Racconta di Samia Yusuf Omar, 21 anni, appassionata di corsa, che partecipò alla maratona di Pechino quando ne aveva 17. Ottenne un piazzamento tremendo, ma era denutrita e la sua tenacia rese più evidente al mondo la situazione politica della Somalia e dei suoi abitanti.
La storia di Samia e quella di una di quei disperati che sono disposti a rischiare qualunque cosa pur di sfuggire dalla morte certa. Questo dovrebbe farci riflettere profondamente. Vi prometto enormi emozioni con questo libro e non svelerò il finale. Voto 9.
 
Vi allego anche il video della sua performance a Pechino. Quando "attacchi" una storia ad uno di quei disperati, ne tracci la vita, e impari a conoscerlo, difficile guardare il TG ancora allo stesso modo.

 
 

2 commenti:

  1. Ottimo consiglio NAdia. Grazie, come sempre, per lo spunto.

    RispondiElimina
  2. Grazie Cara! è davvero magnifico.

    RispondiElimina

Commenti: