domenica 3 luglio 2011

Insolita Milano e Insoliti dintorni

E' da qualche settimana che girando per Milano mi sorprendo della bellezza di alcuni balconi. Ho pensato che c'è ancora speranza se così tante persone desiderano adornare un pezzo della loro vita con i colori di essere viventi. Grandi artisti hanno amato il giardinaggio, grandi pittori vi si dedicavano, filosofi ne hanno tratto ispirazione. Molto più semplicemente molti di noi, io stessa hanno scoperto di amare i fiori e le piante. Poi, per caso, mi è capitato tra le mani il libro di Serena Dandini. Pensavo fosse un libro politico, invece si intitola DAI DIAMANTI NON NASCE NIENTE e parla proprio di giardinaggio. Di questa mania condivisa da piccoli e grandi uomini e donne. E con sorpresa sfogliando le pagine di questo magnifico testo ho trovato qualche messaggio che vorrei condividere. Ho appena cominciato, ve lo commenterò la prossima volta. Ma penso valga almeno la pena di citare quanto segue per introdurvi a queste foto che ho fatto nelle scorse settimane semplicemente scendendo dalla macchina improvvisamente o camminando pensierosa per strada.
"Per sua natura il giardiniere è proiettato in avanti, almeno fino alla prossima fioritura: sa aspettare e progettare, deve avere fiducia e intravedere un poi, un domani, un non ancora....E quale esercizio mentale è più necessario di questo, per noi poveri terrestri che abbiamo perso per sempre il paradiso perduto?"
E ancora:
"Nel giardinaggio c'è qualcosa di simile alla presunzione e al piacere della creazione: si può plasmare un pezzetto di terra come si vuole, per l'estate ci si può procurare i frutti, i colori e i profumi che si preferiscono. Si può trasformare in una piccola aiuola, un paio di metri quadrati di nuda terra, in un mare di colori, in una delizia per gli occhi, in un angolo di paradiso." Herman Hesse
Buona visione.
Via Compagnoni, Milano

Via Ugo Bazzi, Milano

Via Filippo Lavagna, Milano

Via Longhi, Milano

Via Piranesi, La mia finestra!

Via Piranesi, la mia finestra da dentro!

Via Piranesi, i miracoli accadono anche qui.

Via Filippo Lavagna, Milano


Cassina de Pecchi
Esseri viventi, Monte di Lenno, Montrasio

Ortensie, Monte di Lenno

Monte di Lenno

Villa Serbelloni, Milano

Via Rossini, Milano, non ho saputo resistere!

Sempre Via Filippo Lavagna, strada pedonale privata di fianco a casa mia!

Via Filippo Lavagna, Milano

Via Filippo Lavagna! Ho conosciuto il proprietario del gelsomino, talento non riconosciuto dalla famiglia. Quando mi sono congratulata con lui per il suo gelsomino a momenti piange dalla commozione!

E come facevo a non congratularmi? Ha profumato la via per un mese almeno.

Via Piranesi, opera della signora del primo piano.

Via Piranesi, il mio balcone, lato alimentare.

Semplicemente, la mensola della mia camera! Peonie meravigliose!

Via Longhi, Milano

Via Longhi, Milano
 

Via Piranesi, il mio balcone! Lato alimentare e non.

Via Piranesi, il mio balcone, lato estetico.

Lato estetico, dettaglio.

Ne avrei visti molti altri ancora, anche più belli, ma spesso i semafori e il traffico mi hanno impedito le foto.

1 commento:

  1. Ciao,
    Spero tutto ok il lavoro, mi manchi
    Un bacio

    Me

    RispondiElimina

Commenti: